Oggi è il

Fosson: verifiche su collaborazione uffici con la Procura di Aosta

  • Pubblicato: Martedì, 19 Marzo 2019 11:41
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Pin It

Regione

AOSTA. «Stiamo lavorando nel rispetto massimo della trasparenza e della legalità in un momento di grande difficoltà». Così il presidente della Regione, Antonio Fosson, nel dibattito di questa mattina in Consiglio Valle sulla perquisizione della guardia di finanza compiuta venerdì scorso negli uffici di Palazzo regionale.

Il presidente della giunta è intervenuto sull'accusa di non collaborazione degli uffici regionali con la Procura di Aosta, situazione da cui è scaturita la perquisizione disposta dal pm per acquisire degli atti richiesti e mai trasmessi dagli uffici. «Ho dato mandato all'avvocato dirigente della Regione di verificare questa situazione» ha annunciato spiegando che «l'obiettivo di questo mandato dato all'avvocatura regionale è innanzitutto di verificare la necessità di eventuali e conseguenti provvedimenti interni. In secondo luogo, è comunque necessario verificare se il sistema dei rapporti tra la Regione e gli uffici giudiziari necessiti di essere ancora migliorato. L’avvocatura ha naturalmente chiesto un incontro con il procuratore per verificare l'accaduto».

Il presidente della giunta ha poi affermato che «nell'ambito di tutte le competenze prefettizie che abbiamo svolto in questi due mesi e mezzo, c'è stata un'ampia, precisa, sollecita collaborazione con tutte le Procure e forze dell'ordine».

A proposito inoltre delle lettere di patronage sui debiti del Casinò oggetto di inchiesta e delle affermazioni del consigliere Elso Gerandin (Mouv'), Antonio Fosson ha assicurato: «confermo e ribadisco quanto già detto in conferenza stampa che noi come Giunta non ne sapevamo nulla, non sono mai transitate nella Giunta in quei mesi del 2014, tanto è vero che non è mai stato fatto un atto amministrativo, una delega o qualcosa di scritto».

«Chi era in Giunta in quel periodo sa benissimo che non se ne era parlato e mai abbiamo visto quelle lettere e che nessun atto amministrativo è stato fatto», ha rimarcato.

 



 

Elena Giovinazzo

 

 



Altre news di attualità

  • Lettera alla redazione: Dopo 11 anni tornano le estorsioni ai camioncini della frutta
    Spett.le redazione, vi invio questo mio scritto riferendomi alla notizia da voi pubblicata su MalAosta. Nella mia passata esperienza professionale ho avuto modo di seguire le vicende giudiziarie legate a episodi di estorsione ai venditori di frutta e verdura.
  • Valle d'Aosta, ok al programma strategico per potenziare la ferrovia
    AOSTA. Il Programma strategico di interventi per il potenziamento del trasporto ferroviario in Valle d'Aosta elaborato dall'assessorato ai trasporti è arrivato oggi all'attenzione della Giunta regionale in vista del passaggio in Consiglio Valle.
  • Separazioni e figli minori: convegno ad Aosta
    AOSTA. L'associazione Genitori Separati per la Tutela dei Minori organizza il prossimo 21 giugno presso la sala conferenze del CSV di Aosta un convegno sul tema: Valle d'Aosta: nelle separazioni siamo tutti responsabili di pregiudizi e danni ai minori.
  • Istruttori Cai rinviati a giudizio, Torti: "drammatica vicenda sia correttamente inquadrata"
    AOSTA. Il presidente generale del Club Alpino Italiano, Vincenzo Torti, interviene sul caso dei sei istruttori per cui la procura di Aosta ha chiesto il rinvio a giudizio per la valanga che ad aprile dello scorso anno a Pila ha provocato la morte di due sciatori.
  • Lettera alla redazione: "una giornata di consiglio per parlarsi addosso"
    Ho deciso di inviarvi questa mail per sfogo, indignazione e rabbia; sì, anche rabbia. Ho voluto seguire oggi la diretta dei lavori del Consiglio regionale. E’ un insulto alla Valle d'Aosta e ai suoi abitanti. Una giornata a parlare di loro stessi!! "Io ho detto questo, tu hai detto quello. No io non ho detto quello, ma ho detto questo. Il partito ha detto, il movimento ha taciuto" e così via, per ogni tanto sconfinare in qualche altro argomento scottante, ma soltanto per parlare di nuovo di loro. MA I PROBLEMI DELLA NOSTRA REGIONE CHI LI AFFRONTA? Una giornata di consiglio per parlarsi addosso. Parole, parole e parole vuote. Boria e grandeur sbrodolano dalla loro bocca insieme a frasi vacue. Dire che sono arrabbiata è dire poco. Ma come fanno i nostri politici ad uscire di casa? Forse qualche pomodoro marcio aiuterebbe a farli riflettere?         lettera firmata      

 

 
ANNUNCIO DI LAVORO
C.V.A. S.p.A. ha indetto l'avviso di selezione finalizzato all'individuazione di due risorse, in possesso di laurea triennale da inserire all'interno dell'Ufficio Segreteria di Direzione con contratto a tempo indeterminato, tempo pieno. La sede di lavoro è nel comune di Châtillon. È possibile reperire tutte le informazioni necessarie sul sito www.cvaspa.it

 

 
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075