Oggi è il

Reddito di cittadinanza, in Valle d'Aosta il 10% delle famiglie ne avrebbe diritto

  • Pubblicato: Lunedì, 12 Novembre 2018 14:14

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 


E' il record tra le regioni del Nord e del Centro secondo un'analisi de Il Sole 24 Ore

soldiAOSTA. Quasi il dieci per cento delle famiglie in Valle d'Aosta avrebbero diritto al reddito di cittadinanza: è la percentuale più alta tra le regioni del Nord e del Centro. Lo rivela una elaborazione realizzata da Il Sole 24 Ore utilizzando i parametri comunicati sul web dal Movimento 5 stelle per aver diritto al sostegno economico e cioè un Isee fino a 9.360 Euro.

Il quotidiano economico ha calcolato per ogni provincia italiana il numero di famiglie che ha presentato nel 2016 (ultimi dati disponibili) un Isee non più alto di 9.000 Euro. Aosta, considerata appunto come provincia, si colloca al 37° posto su 110 con 6.000 famiglie potenzialmente coinvolte pari al 9,8 per cento del totale. Analizzando però la classifica delle regioni, basata sulla media delle singole province, la Valle d'Aosta ha la più alta percentuale di potenziali beneficiari rispetto a tutte le altre regioni del Nord e del Centro Italia.

Tornando alla classifica delle province, in testa c'è Crotone (27,9 per cento di famiglie) davanti a Napoli (20,6%) e Palermo (20,5%). Scorrendo sino in fondo si arriva al 108° posto di Belluno (3,3 per cento di famiglie con Isee fino a 9.000 Euro), al 109° di Sondrio (3,3 per cento) ed al 110° di Bolzano (2,3 per cento).

«I nuclei familiari che nel 2016 hanno presentato una o più dichiarazioni sostitutive uniche (il documento-base per il calcolo dell’Isee) sono 4,5 milioni in tutta Italia, per un totale di oltre 14 milioni di persone - sottolinea Il Sole 24 Ore nel presentare i dati - . Di queste, le famiglie con Isee inferiore a 9mila euro sono 2,5 milioni. E la stima dei potenziali beneficiari è addirittura per difetto, se si considera che la soglia annunciata è un po’ più alta (9.360 euro) e chi non ha mai presentato un Isee potrebbe farlo nel 2019 per avere il nuovo sostegno».

 

Clara Rossi

Altre news di economia

Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075