Oggi è il

Il Casinò di Saint-Vincent si prepara a 170 licenziamenti

  • Pubblicato: Lunedì, 03 Dicembre 2018 13:40

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Al vaglio anche la rinegoziazione dei 77 milioni di debiti con fornitori e istituti

Casinò de la Vallée

SAINT-VINCENT. Con la presentazione dell'istanza di concordato preventivo nelle scorse settimane, la Casinò de la Vallée Spa sta vagliando drastiche misure per ridurre i costi. Tra queste c'è anche il taglio dei dipendenti.

La società che gestisce il Casinò di Saint-Vincent e le strutture alberghiere del Billia si prepara infatti ad attivare la procedura di licenziamento collettivo per circa 170 dipendenti sui 600 totali. Inoltre l'amministratore unico Filippo Rolando sta vagliando misure di ristrutturazione del debito che grava sui conti societari. Si parla di debiti per 4,4 milioni di euro nei confronti dei fornitori, di mancati versamenti per 5,6 milioni per tributi e previdenza e di altri 68,5 milioni di euro di debiti con le banche e gli istituti finanziari, di cui 48 con Finaosta. La società vorrebbe stipulare accordi con i creditori e rinegoziare il finanziamento con Finaosta, operazione che deve tuttavia passare al vaglio dell'Unione Europea.

Il piano del concordato dovrà essere presentato in tribunale ad Aosta entro l'11 gennaio 2019. Tra due giorni invece, mercoledì 5 dicembre, si svolgerà l'udienza sull'istanza di fallimento depositata dalla procura di Aosta.

 

Marco Camilli

Altre news di economia

Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075