Oggi è il

UV, "difendere diritti e competenze patrimonio del popolo valdostano"

  • Pubblicato: Mercoledì, 08 Agosto 2018 15:29

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Il mancato accoglimento della clausola di salvaguardia è un «precedente gravissimo»

BandiereAOSTA. Il mancato accoglimento della clausola di salvaguardia delle competenze delle Regioni all'interno del Decreto Dignità è «un'azione che crea un precedente gravissimo». Lo afferma in una nota l'Union Valdôtaine chiedendo alle forze politiche e alle cariche istituzionali della Regione di «farsi parti attive per indirizzare un fermo messaggio di protesta in difesa di diritti e competenze che sono un patrimonio dell'intero Popolo Valdostano».

«Dopo l'intransigente e pericoloso rifiuto opposto dal governo Conte - si legge nella nota -, la Valle d'Aosta si aspetta che i suoi rappresentanti politici, a tutti i livelli e di ogni orientamento, si esprimano in difesa dei diritti e delle competenze che i Valdostani hanno conquistato con grandi sacrifici».

L'Uv invita anche «la Comunità Valdostana a mantenere alta l'attenzione nei confronti di atti prevaricatori, centralisti e illiberali».


redazione

Altre news di politica

 

Video

Archivio >

AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075