Chatrian (Alpe): non ci sono le condizioni per accordo con Impegno Civico

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


"Persa un'occasione d'oro per fare buona politica"

 

Albert ChatrianAOSTA. Impegno Civico non si unirà al gruppo di autonomisti formato da Alpe, Uv, Uvp e Stella Alpina per una nuova maggioranza. «Non ci sono le condizioni per poter fare un accordo con Impegno Civico: troppa litigiosità al loro interno», dice il capogruppo di Alpe Albert Chatrian, impegnato in questi giorni in un nuovo giro di consultazioni per trovare altri consiglieri disposti a supportare in consiglio regionale una mozione di sfiducia contro la Giunta Spelgatti.

«Il progetto degli autonomisti esce ancora più rafforzato a seguito di questi incontri in queste due settimane» sostiene Chatrian, convinto che IC abbia mancato «un'occasione d'oro per poter fare buona politica e buona amministrazione».

«Ritengo di aver fatto il possibile per poter creare condizioni di proporre alla Valle d'Aosta un governo, un accordo e un contratto non solo per uscire dal guado ma poter dare risposte», aggiunge il capogruppo di Alpe. «C'era la possibilità di passare dalla teoria, dalle chiacchiere ai fatti e da parte di Impegno civico non c'è stata questa robustezza».

 

Marco Camilli