Oggi è il

Casinò, Lega e Mouv' avvertono: senza condivisione non voteremo

  • Pubblicato: Sabato, 09 Febbraio 2019 09:17
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Pin It

Casinò

AOSTA. Il dossier Casinò e l'impasse politica tornano ad incrociarsi. Ora che la maggioranza è senza maggioranza per l'arresto di Sorbara, in Consiglio regionale sta per partire l'iter di approvazione di un atto strettamente collegato al piano di concordato della casa da gioco e quindi al futuro della società di Saint-Vincent.

Lunedì mattina è in calendario la riunione congiunta della II e IV Commissione per discutere l'autorizzazione a dismettere alcuni immobili "no core", non strategici, tra cui fabbricati, hotel, ex alberghi, l'ex scuderia, magazzini e diversi terreni. Si tratta di proprietà non funzionali appunto e che "generano costi fissi gravanti sul bilancio societario in palese contrasto con l'importante e doverosa attività di contenimento delle spese".

«Le Commissioni sono una sede di lavoro, dove avviene l'approfondimento e il confronto tra le varie forze politiche sugli atti legislativi e amministrativi - dicono i presidenti Marquis e Nogara -. Confronto che spesso ha saputo trovare delle sintesi sugli atti che sono poi stati portati all'attenzione del Consiglio».

Lega e Mouv' però avvertono: senza il coinvolgimento delle forze di opposizione, potrebbero mancare i voti per approvare l'atto.

Stefano Aggravi e Roberto Cognetta spiegano che il provvedimento «nelle intenzioni, potrebbe anche essere condivisibile», però «non è mai stato condiviso con le forze di opposizione. Visto che in questo momento il Governo regionale non ha i numeri per poterlo approvare, chiediamo al Presidente della seconda Commissione Marquis come intenda affrontare la questione nella mezzora di riunione prevista per lunedì. Probabilmente - aggiungono i due esponenti di Lega e Mouv' - né la Giunta né la pseudo maggioranza che la sostiene si rendono conto della situazione attuale: senza il nostro voto non si va da nessuna parte. Un minimo di garbo istituzionale sarebbe stato ben accetto e un momento di confronto preventivo tra tutte le forze politiche avrebbe potuto risolvere i tanti dubbi che ci poniamo sulla legittimità contabile di questo atto».

Marquis e Nogara in risposta provano a smorzare i toni. «Leggiamo con favore che i gruppi Lega VdA e Mouv' hanno anticipato che il provvedimento sul Casinò, nelle intenzioni, potrebbe essere condivisibile - dicono - e auspichiamo che in un momento molto delicato per la Casa da gioco e per la nostra Regione il confronto nelle Commissioni possa avere luogo nel merito e senza pregiudizi».

 

 

M.C.



Altre news di politica

 

 
ANNUNCIO DI LAVORO
C.V.A. S.p.A. ha indetto l'avviso di selezione finalizzato all'individuazione di due risorse, in possesso di laurea triennale da inserire all'interno dell'Ufficio Segreteria di Direzione con contratto a tempo indeterminato, tempo pieno. La sede di lavoro è nel comune di Châtillon. È possibile reperire tutte le informazioni necessarie sul sito www.cvaspa.it

 

 
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075